Il Rotary Club Monza Est dona un ecografo all’ospedale San Gerardo di Monza

Consegnato dal nostro Presidente GianMaria Bellazzi in persona, è destinato all’unità operativa complessa di anestesia e rianimazione coordinata dal professor Giuseppe Foti.

Il Rotary Club Monza Est ha portato in dono un ecografo portatile all’ospedale San Gerardo di Monza. Il nostro Presidente GianMaria Bellazzi lo ha consegnato in persona a nome di tutti i nostri soci aderenti all’iniziativa.

Il nuovo apparecchio, che potrà essere portato direttamente accanto al paziente, è stato destinato all’unità operativa complessa di anestesia e rianimazione, coordinata dal professor Giuseppe Foti. Si tratta di un regalo particolarmente prezioso per l’ospedale monzese, grazie al personale intervento di Giovanni Valtorta, socio rotariano che lavora alla Fujifilm, l’azienda produttrice dell’ecografo portatile.

«Il Rotary Monza est ha voluto con questa iniziativa rispondere alle richieste di chi ogni giorno opera sul campo, e dare così un contributo all’opera dei medici e dei sanitari, fornendo uno strumento in grado di essere portato direttamente accanto al malato, evitando così il trasporto dei pazienti allettati – ha commentato il Presidente Bellazzi -. Nella filosofia del Rotary gli interventi devono sempre fare da moltiplicatore della già indefessa attività che si svolge nei reparti dove la vita può dipendere anche da variabili come la mobilità di un paziente».

«L’ecografo verrà messo in funzione nelle sale operatorie e permetterà di aumentare il numero di anestesie loco – regionali, migliorando l’efficienza della procedura e aumentando il confort del paziente», ha spiegato Foti.

Il Rotary Club Monza Est ha donato un ecografo all’ospedale San Gerardo di Monza

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.